Sempre più aziende vogliono essere attive sui social, ma sempre meno aziende comprendono perché vogliono utilizzare questi canali di comunicazione per promuoversi. La realtà dei fatti è che siamo tutti, dai dipendenti ai top manager, abituati a dedicare parte della nostra giornata ai social network e per questo motivo l’idea che all’interno di quei social network la nostra azienda ci debba essere mette tutti d’accordo.
Il settore della grande distribuzione ha affrontato in maniera vincente gli anni della pandemia, mantenendo performance a livello dei periodi precedenti, ma soprattutto imparando importanti lezioni sul passato, il presente e il futuro della distribuzione. Ad oggi sono abbastanza chiari i trend che coinvolgeranno la GDO, ma come spesso accade, per stare un passo avanti ogni tanto è necessario fare un passo indietro. Proponiamo quindi un’analisi delle figure professionali che saranno e che sono attualmente interessanti per la GDO, sia quelle che possono rafforzare i punti deboli di questo settore, sia quelle che potranno introdurre elementi di innovazione.
Soprattutto negli ultimi tempi, il settore della grande distribuzione è stato fortemente criticato per le condizioni lavorative delle persone che lo rappresentano. Certamente non è corretto fare di tutta l’erba un fascio, ma sicuramente poca attenzione alla selezione e alla formazione del personale e contratti di lavoro che non assicurano stabilità ai dipendenti non sono caratteristiche su cui fondare un settore che rappresenta un pilastro del mercato italiano e non solo.
Abbiamo intervistato Roberta Cerchia, dott.ssa in fisioterapia specializzata in riabilitazione del pavimento pelvico e nella gestione dello stress attraverso tecniche corporee, per discutere di un argomento diventato estremamente attuale con l'attuazione dello smart working, il well being. Sul sito del Ministero dell’Istruzione si legge “Per benessere organizzativo si intende la capacità di un’organizzazione di promuovere e mantenere il benessere fisico, psicologico e sociale di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori che operano al suo interno. Studi e ricerche sulle organizzazioni hanno dimostrato che le strutture più efficienti sono quelle con dipendenti soddisfatti e un “clima interno” sereno e partecipativo. La motivazione, la collaborazione, il coinvolgimento, la corretta circolazione delle informazioni, la flessibilità e la fiducia delle persone sono tutti elementi che portano a migliorare la salute mentale e fisica dei lavoratori, la soddisfazione degli utenti e, in via finale, ad aumentare la produttività.”
Lo sapevi che nel 2026 la domanda di ruoli per svolgere lavori green supererà l'offerta di lavoratori disponibili? E sai questo cosa significa? Che è necessario aumentare il livello di competenze ecologiche della forza lavoro. È ovvia l’esigenza di un ripensamento della società e dell’economia per affrontare la minaccia del cambiamento climatico e la scelta che stanno facendo tante aziende e organizzazioni è proprio quella di creare processi e metodologie di lavoro più sostenibili per favorire la transizione ecologica. Vediamo insieme come è avvenuto e si sta verificando il cambiamento.
“It’s time we all understand dyslexia properly as a different way of thinking, not a disadvantage” - Richard Branson Il 31 marzo 2022 la forma “Dyslexic Thinking” è riconosciuta da LinkedIn come una delle skill da selezionare e aggiungere al profilo personale, traguardo frutto del lavoro di sensibilizzazione dell’ente filantropico e di beneficienza Made By Dyslexia, in collaborazione con Richard Branson, l’imprenditore fondatore di Virgin Group.

Restiamo in contatto

Newsletter 

Newsletter

Sottoscrivendo la nostra newsletter sarai sempre aggiornato con le ultime novità.

 
Scarica le brochure

Scarica le brochure

 

Visiona il nostro catalogo e tutti i nostri documenti.  

  LISTA COMPLETA 
Lavora con noi

Lavora con noi

 

Inviaci la tua candidatura per far parte del nostro team! 

  CONTATTACI

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.

Privacy Policy

Approvo
TOP